Risultati agonistici della Kuma s.s.d.

Di seguito tutti i risultati delle gare dei nostri atleti.

agosto 2018

ALTRI 25 CHILOMETRI DI STORIA

Infinito Matteo Furlan!

Non pago di essersi confermato il miglior fondista italiano nella 10km, Matteo si prende il bronzo nella gara più lunga e massacrante, contro gli avversari le intemperie e un regolamento che penalizza gli atleti più resistenti.

“Sono contento per il bronzo, ma è davvero difficile gareggiare in queste condizioni perché la muta è troppo limitante” racconta Matteo “Già a metà gara ho dovuto prendere antidolorifici per le spalle; le braccia non riesci a muoverle con naturalezza. Normalmente in una 25 km ai 15000 metri comincia la selezione; in questo caso ai 20000 metri eravamo tutti in gruppo. Viene limitato chi è più dotato. Effettivamente la muta ti protegge, ma dovrebbe essere maggiormente performante nei punti di maggiore mobilità. Il freddo non l’ho patito, addirittura negli ultimi giri ho avuto anche caldo. Sono contento per il risultato, ma resto contrario all’utilizzo obbligatorio della muta. Avrei nuotato senza”

In attesa di evoluzioni del materiale tecnico, godiamoci questo ennesimo successo del più titolato nuotatore friulano di sempre, che all’argento mondiale dello scorso anno aggiunge questo pregiatissimo bronzo che lo proietta verso i Mondiali 2019 e le Olimpiadi 2020.

Per i risultati completi cliccate qui

Matteo sempre al top

In una gara non fortunatissima, Matteo Furlan si conferma il migliore dei “caimani” azzurri conquistando il sesto posto nelle acque del Loch Lomond a nord di Glasgow, dove sono in corso i Campionati Europei.

“Un po’ ci ho creduto, soprattutto quando sono passato terzo alla boa dei 7500 metri” racconta Matteo “poi sono stato risucchiato dal gruppo, ho subito qualche colpo e non sono riuscito a risalire velocemente. Quando sono uscito dalla ressa era troppo tardi. Ho imbarcato anche un po’ di acqua e per effetto della muta avevo la sensazione di non produrre molto col movimento delle gambe che sentivo poco. Comunque le mie condizioni sono buone. Nella 25 chilometri me la giocherò fino alla fine”.

Per i risultati ufficiali cliccare qui

Foto: ©LaPresse

luglio 2017

Matteo Furlan al TG3

 

Tutti abbiamo gioito davanti alla TV per le imprese di Matteo Furlan.

Oggi il più forte nuotatore friulano di sempre torna nella piscina dove ha mosso le prime bracciate, in compagnia del suo primo allenatore Sante Dal Mas, e si confida ai microfoni del TG Regionale.

Infinito Matteo

Non ci sono più parole per descrivere le imprese di Matteo Furlan. Nelle acque del lago Balaton il nuotatore di Codroipo, oggi in forza al Team Veneto di Padova e alla Marina Militare, produce uno straordinario rush finale e va ad agguantare l’ennesimo alloro di una straordinaria carriera. In attesa di rivederlo fra le corsie “di casa”, tutto lo staff Kuma si congratula con Matteo e gli augura buone, meritatissime vacanze.

E ora, tutti pronti a fare il tifo per Alice Mizzau!

Sito ufficiale dei XVII Campionati Mondiali di Nuoto: http://www.fina.org/event/17th-fina-world-championships

luglio 2016

Matteo Furlan vicecampione d’Europa

Senza titolo

Nelle acque di Horn, nei Paesi Bassi, Matteo Furlan aggiunge un’altra perla al suo palmares. Con il tempo di 5h06’07”50 il caimano di Codroipo conquista la medaglia d’argento nella prova più massacrante, quella dei 25 chilometri, arrendendosi solo al francese Axel Reymond.

Leggi l’articolo di Federnuoto

Leggi l’articolo di Gazzetta dello Sport

Consulta i risultati ufficiali

giugno 2016

Ri-complimenti Matteo!

Matteo+Furlan+RFn2izkNzQJm

Dopo l’argento nei 5km, Matteo Furlan conquista la medaglia di bronzo con il tempo di 1h50’59”70.

Risultati completi

Complimenti Matteo!

epa04353138 Matteo Furlan of Italy reacts after competing in the men's 10km Open Water final during the 32nd LEN European Swimming Championships 2014 at the Gruenau course in Berlin, Germany, 14 August 2014. EPA/MICHAEL KAPPELER

Ai campionati italiani assoluti di nuoto di fondo di Omegna, Matteo Furlan è splendido secondo classificato nella 5km con il tempo di 54’10”40: una medaglia d’argento che va ad arricchire un già prestigioso palmares.

A Matteo i complimenti di tutto il gruppo Kuma.

Link ai risultati